Il marketing di prossimità. Integrazione alla local SEO.


Il Marketing di prossimità – Cos’è e come lo si attua –

Il marketing di prossimità, in inglese proximity marketing, riguarda tutte quelle strategie e relative tecnologie che trovano la loro giustificazione nella vicinanza (appunto prossimità) all’attività commerciale da parte del cliente (o potenziale) o in prossimità di un determinato prodotto/offerta commerciale quando il cliente sia già all’interno dell’esercizio.

Gli strumenti e le tecnologie per attuarlo sono diverse.

Prima di analizzarle, ci preme osservare che tale attività è (o meglio dovrebbe…) essere il naturale completamento di un’attività di Local SEO.
Purtroppo molti si fermano alla sola Local SEO, che per quanto efficace, rimane sempre meno forte di quando venga affiancata anche da una mirata campagna di marketing di prossimità.




Digital Signage.

Il primo tipo di marketing di prossimità è quello effettuato col Digital Signage, ossia attraverso poster digitali su schermi led o lcd, o totem interattivi posti in aree strategiche, come quelle di grande passaggio, che mostrano un messaggio specifico, che può consistere in un invito ad entrare in un bar a poca distanza che offre il caffè in sconto, o mostrare la promozione attiva all’interno del locale che sta proprio lì di fronte a voi…
Tali messaggi sono facilmente gestibili e modificabili anche nel corso della stessa giornata.

Esempio-di-digital-signage

Mobile Signage.

Lo sviluppo di tale metodo è uguale a quanto sopra descritto con la differenza che i totem o i poster pubblicitari su maxischermi sono sostituiti dagli schermi dei dispositivi mobile dei potenziali clienti che sono a passeggio.

Bluetooth Marketing.

Un altro strumento è quello che sfrutta il Bluetooth del dispositivo.
Purtroppo per la sua natura tecnica è risultato meno efficiente rispetto ad altri.

Infatti il Bluetooth funziona così:
- il server deve ricercare il dispositivo mentre transita nelle vicinanze di chi effettua il marketing di prossimità,
- il dispositivo deve rispondere (attivo, occupato, disattivato) e quando attivo e non occupato (ad esempio in una telefonata con auricolari Bluetooth)
il server invia il messaggio,
- poi il dispositivo deve dare la disponibilità a mettersi in contatto
- ed infine il proprietario del cellulare deve acconsentire all’effettiva ricezione del messaggio col tasto “Accetto”.

Fatto!
NOOOOO!

Il messaggio deve essere scaricato e solo ora si forma e diviene visibile all’essere umano.
Si consideri poi che non tutti i cellulari hanno le stesse modalità operative per fruire del Bluetooth, e che spesso tali messaggi richiedono lo scaricamento di altri software/App per poter vedere correttamente il contenuto.

Come si evince, troppo complicato e laborioso per via dei tanti passaggi tecnici.
Il colpo di grazia all’uso di tale tecnologia l’hanno dato le varie leggi sulla Privacy.

Beacon (e iBeacon).

A tale complessità si è cercato di porre rimedio tramite i Beacon (e iBeacon per il mondo Apple) che grazie alla tecnologia BLE (Bluetooth Low Energy) ha reso meno complessa la procedura.
Resta sempre il problema che il Bluetooth del cellulare deve essere acceso e sia stata scaricata l’apposita App in regola con le norme sulla Privacy.

Esempio-tecnologia-beacon

Variante ad Ultrasuoni.

Per ovviare al fatto che spesso l’utente non ha attivato il Bluetooth su suo dispositivo mobile, ma consentire comunque il contatto col cellulare, alcuni inserzionisti hanno iniziato a utilizzare anche gli ultrasuoni.
Con questa tecnologia è possibile emettere un suono impercettibile all’orecchio umano che, una volta captato dallo smartphone, attiva l’invio del messaggio all’utente.

RFID.

Tale acronimo significa Radio Frequency IDentification.
Si basa su microchip posti fisicamente sul prodotto.
Tecnologia spesso utilizzata nella logistica per monitorare lo spostamento ed individuazione della merce all’interno di un magazzino o negozio.
Se tale utilizzo viene esteso alla segnalazione al cellulare di un cliente, che ad esempio sullo scaffale a fianco c’è un prodotto in offerta o altre iniziative correlate (al fine di non sembrare invasivi ed essere percepiti come spam) il gioco è fatto.
Esempio-funzionamento-RFID

Realtà aumentata.

La realtà aumenta è spesso confusa con la realtà virtuale.
Precisiamo che la prima attraverso dispositivi di ultima generazione tende ad aumentare i dettagli percepibili da uno dei sensi, di solito la vista, facendo vedere ciò che nel mondo reale non c’è.
Ad esempio vi può far vedere come il vostro nuovo divano starebbe nel vostro salotto, oppure com’era un borgo medievale di cui state osservando le sole fondamenta rinvenute con scavi (foto).
Esempio-di-realtà-aumentata
La realtà virtuale, invece necessita di dispositivi, spesso indossabili quali: visori e guanti sensoriali, per proiettare il soggetto in un mondo virtuale, che rappresenta il mondo reale.
Ad esempio permette di essere all’interno di un motore per apprezzarne meglio il funzionamento, e capirne gli eventuali problemi già in fase progettuale.

Entrambe le tecnologie per il loro funzionamento necessitano di dispositivi multimediali di ultima generazione.
Infatti servono: connessione internet per ricevere gli extra-dati, una fotocamera ed ovviamente l’App dedicata (si pensi a quella di un Museo che fornisce informazioni visive su come doveva essere il vaso quando era integro, mentre si ha di fronte una visione parziale rinvenuta dagli scavi archeologici).

QR Code.

Questo codice, che si ispira al più noto e diffuso Codice a Barre, permette all’utente di visualizzare una pagina web o similare, relativa al prodotto o all’offerta.
Ovviamente affinchè funzioni serve che sul dispositivo sia già presente un’App per leggere i QR Code, e che il cliente sia al corrente di come funzioni tale tecnologia.
È sicuramente rivolto a coloro che hanno una clientela potenziale o consolidata più giovane.

Icona e-mail per conttatare surfacing serp seo llc
Se l’argomento ti prende, non aspettare oltre, contattaci per studiare con noi la tua strategia di marketing di prossimità.

Free Wi-Fi.

Per ultima, un’altra strategia di marketing di prossimità consiste nel fornire una connessione WiFi gratuita, o meglio, la si paga concedendo alcuni dati, quali la propria e-mail per potersi registrare sulla rete internet…
Tale indirizzo mail verrà poi utilizzato per successive campagne di mail marketing o invio di newsletter.
Tale strumento è visto però con molta diffidenza, a causa del fatto che spesso tali connessioni non sono adeguatamente protette e si prestano all’hackeraggio dei dispositivi.
Per fare un esempio, tale strategia può essere presente negli aeroporti o stazioni ferroviarie di grande passaggio, i cosiddetti Hub.

Ovviamente il marketing di prossimità non ha solo vantaggi economici, ma dà anche una notevole mole di dati qualificati quando ben progettata all’interno di una più ampia visione del marketing aziendale ed in supporto alla Local SEO.

Analizziamo i vantaggi strategici.

Tutta questa mole di informazioni può essere acquisita direttamente dal CMR aziendale, fornendo così all’Ufficio Marketing una fonte di dati sui quali operare le dovute analisi statistiche.

Considerazione finale.
Se pensate che tale attività sia riservata o attuabile dalle sole piccole realtà locali, accenniamo ad alcuni casi di successo:
Apple: in alcuni dei suoi store,
McDonald’s: nei suoi fast-food,
Walmart nei suoi negozi (solo in USA).

Ci stai facendo un pensierino? Contattaci!
Telegram Per inviare messaggi a surfacing serp seo tramite telegram

WhatsApp Per inviare messaggi a surfacing serp seo tramite whatsapp

Contattaci:

compilando il form qui sotto, oppure scrivendoci una mail


Consenso Privacy*

Sending...
Il tuo messaggio è stato ricevuto, grazie !


Scrivici una mail

Mail:
ass.clienti@surfacingserpseo.expert
amministrazione@surfacingserpseo.expert

Questo sito non utilizza cookies, se non quelli di terze parti come il Browser o il server che è comunque conforme al GDPR.
I cookies analitici di terze parti sono impiegati per rilevare informazioni sul comportamento degli utenti su www.surfacingserpseo.expert.
La rilevazione avviene in forma anonima, al solo fine di monitorare le prestazioni e migliorare l’usabilità del sito.
L’utilizzo di questi cookies (terze parti) è disciplinato dalle regole predisposte dalle terze parti medesime. Pertanto, si invitano gli utenti a prendere visione delle informative privacy e delle indicazioni per gestire o disabilitare i cookies pubblicate nelle relative pagine web.
I dati quali IP, tipo di browser, ISP (Internet Service Provider) e dai Firewall , Filtri Antispam ecc. sono test rate in forma automatizzata e raccolte in forma esclusivamente aggregata al fine di verificare il corretto funzionamento del sito e per motivi di sicurezza.
I dati raccolti col Form di contatto e le mail: il sito rileva automaticamente e registra alcuni dati identificativi dell’utente. Tali dati si intendono volontariamente forniti dall’utente al momento della richiesta di erogazione del servizio.
Inserendo un commento o altra informazione l’utente accetta espressamente l’informativa privacy e, in particolare, acconsente che i contenuti inseriti siano liberamente diffusi ai terzi che siano coinvolti nell’attività del presente sito come i fornitori esterni. I dati ricevuti verranno utilizzati esclusivamente per l’erogazione del servizio richiesto e per il solo tempo necessario per la fornitura del servizio.
I dati raccolti dal sito durante il suo funzionamento sono utilizzati esclusivamente per le finalità commerciali ed amministrative imposte dalla legge e conservati per il tempo strettamente necessario a svolgere le attività precisate e, comunque, non oltre 2 anni, salvo diversamente disposto.
Nell’informativa estesa sono forniti i collegamenti per configurare sia il browser utilizzato che i plug in dei Social Network.
Sempre nella versione estesa sono riportati tutti i diritti del visitatore come, ad esempio, la richiesta di cancellazione dei dati in nostro possesso.
Questo il collegamento per aprire il documento integrale e prenderne visione:
Privacy versione Integrale

Indirizzo/Address

Surfacing Serp Seo LLC,
28870 US HWY 19 North
Suite 362
Clearwater, Fl, US 33761