Cannibalizzazione delle keywords


Simapatica rappresentazione della cannibalizzazione !
Cos'è la cannibalizzazione delle keywords e verifica se il sito ne è affettto

Cannibalismo: è definito come l’atto predatorio di animali della stessa specie.
In termini più semplici: mangiare i propri simili !
Se nel mondo reale questa pratica fa venire il voltastomaco, nella SEO, grazie al cielo, non è un problema irrisolvibile !
E’ però famelicamente molto più presente di quanto non si creda.

Cos’è la Cannibalizzazione delle Keywords, dunque ?
Nella SEO tale pratica (non voluta) indica il farsi la concorrenza da soli su determinati termini di ricerca.
Esempio: se vendiamo auto, due o più pagine che voglio posizionarsi al meglio nella SERP con la keyword: ”Auto sportive coupè”.
Cosa comporta ? Che un grosso drago sputafuoco verrà ad incenerirviii !
Diciamo che non è proprio così, però i danni a cui il sito andrà incontro sono:
- le pagine che ne sono affette perdono di autorità “agli occhi” di Google, per cui vengono poste ai margini nella SERP;
- diluizione di tutti gli elementi che servono per migliorare il ranking: back lilnks, internal links, ed eventuali recensioni;
- il rischio che la pagina meglio performante venga penalizzata, di conseguenza anche le altre meno rilevanti verranno ancor più affossate nella SERP;
- per i siti di grandi dimensioni uno spreco di Crawl Budget, ossia il rischio di far analizzare le pagine meno significative del sito a danno di quelle per cui noi vogliamo essere ben visibili;
- tasso di conversione che a sua volta si diluisce distribuendosi su più pagine, come un fiume che si disperda in tanti rivoletti che non arrivano al terreno che devono irrigare;
- confusione nel navigatore, e questa è sicuramente la più pericolosa, perché le auto mica le acquista Google !

Come identificare se si è affetti da questo problema.
Ci sono ovviamente gli strumenti di analisi che usiamo noi SEO. (SEO Audit)
Però, per evitare di far loro pubblicità, e per rendere la cosa interessante, qui propongo la versione “Fai da te”.
Non nel significato di “a bassa qualità”, “fatto alla carlona”, ma con l’intento di poter mettere in condizioni tutti coloro che hanno un sito di fare un'autodiagnosi, e (per i più birichini) tenere d’occhio la loro Web agency, o il loro freelancer 😊 !

Ingredienti: Google e basta.
Nella casella di ricerca di Goolge digitiamo:
site:tuosito.it + “la keyword”   esempio: site:amazon.com “sveglia digitale usb”.
Notare che non ci sono errori, dopo il comando “site:” digitare il dominio del vs sito SENZA il “www” e SENZA lo spazio dopo i 2 punti. La keyword tra doppi apici.
Poi si guarda l’output.
Se il nostro sito presenta pagine diverse e vicine nella SERP per quella keyword… “Houston abbiamo un problema” !
Ad esempio:
Amazon.com/Elettrodomestici/sveglia_pippo.html  in prima posizione;
Amazon.com/Elettronica/sveglie_Usb.html     in seconda posizione;
siamo in presenza di cannibalizzazione.

Ora un piccolo sforzo e aggiungiamo “inurl” (in url), che come intuibile, restringe la ricerca di cui sopra alla presenza della key nella sola URL della pagina.
Site:tuosito.it inurl:”keyword”.
Esattamente come esposto sopra, con lo spazio solo tra il comando “site” e “inurl”, poi tutto senza spazi e la key sempre tra apici.
La SERP dovrebbe apparire come segue, o meglio sarebbe bene non accadesse !!! Altrimenti abbiamo cannibalizzazioneeee !
cannibalizzazione keywords: esempio di SERP col comando site: e inurl Quando si dice che un’immagine vale più di mille parole…

Ora una variante di quanto sopra col comando “intitle”: site:tuosito.it intitle:”sveglie digitali”
cannibalizzazione keywords: esempio di SERP col comando site: e intitle Per i più “smanettoni” invece si può utilizzare Google Search Console, in questo modo:
- selezionando “Prestazioni”, inserire la query e cliccare la scheda “Pagine” per identificare tutte le URL che ricevono impressioni e click dalla stessa ricerca.
Se le URL di diverse pagine sono molto vicine tra loro, ad esempio in 4°, 6° e 7° posizione, e con un CTR basso, non ci resta che rimboccarci le maniche per porvi rimedio !

Nel prossimo articolo prenderemo in esame i rimedi. Se nel frattempo vuoi dormire sonni tranquilli e fare una SEO Audit con noi, contattaci !
In quest’altro articolo analizzaziamo quali sono i rimedi.

Contattaci


Fill out my online form.
Il tuo messsaggio è stato inviato, grazie

Questo sito non utilizza cookies, se non quelli di terze parti come il Browser o il server che è comunque conforme al GDPR.
I cookies analitici di terze parti sono impiegati per rilevare informazioni sul comportamento degli utenti su www.surfacingserpseo.expert.
La rilevazione avviene in forma anonima, al solo fine di monitorare le prestazioni e migliorare l’usabilità del sito.
L’utilizzo di questi cookies (terze parti) è disciplinato dalle regole predisposte dalle terze parti medesime. Pertanto, si invitano gli utenti a prendere visione delle informative privacy e delle indicazioni per gestire o disabilitare i cookies pubblicate nelle relative pagine web.
I dati quali IP, tipo di browser, ISP (Internet Service Provider) e dai Firewall , Filtri Antispam ecc. sono test rate in forma automatizzata e raccolte in forma esclusivamente aggregata al fine di verificare il corretto funzionamento del sito e per motivi di sicurezza.
I dati raccolti col Form di contatto e le mail: il sito rileva automaticamente e registra alcuni dati identificativi dell’utente. Tali dati si intendono volontariamente forniti dall’utente al momento della richiesta di erogazione del servizio.
Inserendo un commento o altra informazione l’utente accetta espressamente l’informativa privacy e, in particolare, acconsente che i contenuti inseriti siano liberamente diffusi ai terzi che siano coinvolti nell’attività del presente sito come i fornitori esterni. I dati ricevuti verranno utilizzati esclusivamente per l’erogazione del servizio richiesto e per il solo tempo necessario per la fornitura del servizio.
I dati raccolti dal sito durante il suo funzionamento sono utilizzati esclusivamente per le finalità commerciali ed amministrative imposte dalla legge e conservati per il tempo strettamente necessario a svolgere le attività precisate e, comunque, non oltre 2 anni, salvo diversamente disposto.
Nell’informativa estesa sono forniti i collegamenti per configurare sia il browser utilizzato che i plug in dei Social Network.
Sempre nella versione estesa sono riportati tutti i diritti del visitatore come, ad esempio, la richiesta di cancellazione dei dati in nostro possesso.
Questo il collegamento per aprire il documento integrale e prenderne visione:
Privacy versione Integrale

Indirizzo/Address

Surfacing Serp Seo LLC,
28870 US HWY 19 North
Suite 362
Clearwater, Fl, US 33761

Contatti/ Contacts:

Mail:
ass.clienti@surfacingserpseo.expert
amministrazione@surfacingserpseo.expert